Lettera d’amore perduta 15

 

 

     



Amore,
Mi chiedi di aver coraggio, anzi mi scrivi: « devi avere il coraggio per amor mio ». Ti appelli alla nobiltà del mio cuore, alla mia fortezza di animo affinche’ io ti lasci « non posso piu’ vivere in questa maniera » dici.
Ti rendi conto della gravita’ di cio’ che mi chiedi? Mi hai sospinto al di fuori delle amicizie comuni, mi hai quasi scacciato dalla citta’ in cui tu vivi, ed ora mi vuoi respingere al di fuori del tuo cuore in un deserto di disperazione.
Eppure con tremenda lucidita’ capisco che questo e’ ineluttabile. Tu non mi ami piu’, e forse non mi hai mai amato.
Tante volte mi hai sospirato sul cuore « per sempre » ed io ogni volta ti ho creduta sincera…
Ed ora io non dovrei piu’ vederti « per sempre ». Lo sai cosa significhi cio? Per sempre, per sempre. Una somma infinita di minuti, di ore, di giorni, di anni. Tutta una vita senza di te !
Condannato per tutta una vita ad una solitudine certa, infinita. Una lunga tortura senza una luce di speranza. Ma io posso e debbo abbreviarla questa tortura, questa lunga sofferenza inutile.
E’ questo che tu vuoi? Non aver paura ad essere sincera. Io non ho bisogno di un eccessivo coraggio per affrontare l’ignoto, non sarebbe neanche coraggio, in fondo, ma una fuga da questa vita che mi ripugna senza di te!
Tutto sara’ meglio che sentirmi abbandonato da te, dall’invecchiare senza speranza, dal vedere sfiorire il mio corpo senza di te, per sempre, per sempre, per sempre!
Bastera’ questo? bastera’ il mio sacrificio, novello Isacco, sulla fredda pietra dell’altare del tuo egoismo e della tua rispettabilita’ ?
Addio dolcissima amata mia, addio per sempre; non hai voluto o non hai saputo comprendere, ma non aver rimorsi per me. Tutto mi e’ ora indifferente. Ed a che varrebbe il ribellarsi?
« Non devi vedermi piu’ » scrivi « per sempre ». Per sempre!
Spero solo che in quel cielo ove cercavo il tuo viso splendente a gareggiare con gli astri, vi sia realmente un mondo diverso dal nostro in cui un giorno, deposte queste nostre ridicole passioni, ci si possa incontrare di nuovo e tu possa capire finalmente il mio amore, finalmente libero dalla sofferenza. Addio amore, addio per sempre e ti prego, ricordami. Che il Signore ti protegga sempre.
Addio, addio.